Analisi acque sotterranee captate dal pozzo

Come noto, in virtù del R.D. 11/12/1933 e della L.R. n. 18/1999, i soggetti (persone fisiche) che attingono acqua dal sottosuolo per uso domestico sono obbligati ad attestare gli esiti del controllo quinquennale.

A tal riguardo, è previsto che gli interessati presentino, in allegato all’istanza, copia del certificato di analisi chimica e batteriologica effettuata su un campione dell’acqua estratta dal pozzo. I parametri minimi da ricercare sono: temperatura, pH, conducibilità elettrolitica, cloruri (Cl-), salinità, residuo fisso a 180°, alcalinità, durezza calciomagnesica, SAR, SAR Modificato e Colifecali. Le determinazioni di laboratorio devono essere effettuate utilizzando, nei suoi principi generali, la metodica analitica ufficiale riportata nei manuali IRSA-CNR. I referti d’analisi, sottoscritti da professionisti abilitati a termini di legge, devono riportare inoltre  il giudizio conclusivo dell’analista sulla qualità delle acque e dare evidenza che il prelievo è stato eseguito a cura del personale di laboratorio.

A tal fine, il Laboratorio Analisi Palasciano si rende disponibile ad eseguire i campionamenti e le relative analisi chimiche e batteriologiche sulle acque captate dal pozzo, garantendo standard elevati e prezzi accessibili.

Per ulteriori informazioni invitiamo quanti fossero interessati a questo tipo di servizio a contattarci via telefono o e-mail.

Search

+